Tutta la folla dei lavorator

Viva il lavor!

Quel che si avanza è uno strano soldato./ Viene da Oriente e non monta destrier./ La man callosa ed il viso abbronzato,/ è il più glorioso di tutti i guerrier./ Non ha pennacchi e galloni dorati,/ ma sul berretto scolpiti e nel cor/ mostra un martello e una falce incrociati:/ gli emblemi del lavor! Viva il lavor!
E’ la Guardia Rossa/ che marcia alla riscossa/ e scuote dalla fossa/ la schiava umanità.

4 Risposte

  1. Sei diventato nostalgico….
    Riportare le canzoncine rosse è l’unica cosa di sinistra che puoi vantare (non esibirla troppo, mi raccomando, questa vena comunista…sei più credibile come il Follini della situazione).

  2. Io almeno la ricordo…

  3. – Oh, caro, tu sei dei nostri! Sei uno splendido, maestoso cigno, proprio come noi!
    – No, no, quale cigno. Ci deve essere un errore. Io sono
    un anatroccolo: brutto, anche.

    ..velatamente dedicato alla grande famiglia…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: